Nicolas Party in the Garden Room

Palazzo Antinori, Firenze

La Marchesi Antinori ha aperto per la prima volta le porte di Palazzo Antinori a Firenze all’arte contemporanea con un progetto speciale dell’artista svizzero Nicolas Party (Losanna, 1980) in occasione dall’acquisizione dell’opera dell’artista Giant Fruit, lavoro site-specific realizzato nel 2015 per la collettiva Still-life Remix, che si è tenuta nel contesto altamente suggestivo della cantina Antinori a Bargino nel Chianti Classico.

©Pietro Savorelli

Nicolas Party in the Garden Room festeggia dunque il nuovo ingresso in collezione dell’artista e presenta una serie di lavori prodotti tra il 2013 e il 2016: 6 opere pittoriche – 3 nuovi acquerelli e 3 sassi-scultura – che si riappropriano con ironia di un’iconografia classica e illustrano come il genere della Natura Morta sia oggi più che mai vivo. La volontà di Nicolas Party di rimescolare i limiti tra arte e decorazione rendono i suoi interventi negli spazi ancora più incisivi, per questo motivo sceglie di presentare le sue opere nella ‘boschereccia’, la saletta di palazzo Antinori completamente affrescata alla fine del ‘700 con vedute tratte da un paesaggio bucolico e boschivo.

©Pietro Savorelli
©Pietro Savorelli
©Pietro Savorelli
12 gennaio 2017
PAC | Santiago Sierra | Mea Culpa
18 gennaio 2017
M77 Gallery | Planetarium