Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli

Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli

La Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli nasce nel 2002 e accoglie 25 capolavori che spaziano dal Settecento alla metà del Novecento appartenenti alla collezione privata di opere d’arte dell’Avvocato Agnelli e di sua moglie Marella. La collezione è affidata a una fondazione che porta il nome della famiglia Agnelli e che gestisce le attività su cui poggia un articolato programma culturale di appuntamenti, attività e mostre. La Pinacoteca Agnelli ha sede sul tetto del Lingotto, la storica ex fabbrica FIAT, ed è ospitata da una struttura che si suddivide in sei piani progettata da Renzo Piano.

Presieduta da Ginevra Elkann e diretta da Marcella Pralormo, la Pinacoteca non è solo un museo privato aperto al pubblico, ma anche un polo di dibattito sul collezionismo, sulla sua evoluzione e sulle sue possibili declinazioni. Al centro è posto il desiderio di offrire ai cittadini un ricco patrimonio artistico per riflettere sulla funzione e sul significato del collezionismo privato quando messo a disposizione del pubblico.

Accanto alla collezione permanente sono organizzate mostre temporanee, laboratori e attività rivolti agli studenti delle scuole di tutti i gradi e, ogni domenica, sono proposte visite guidate con approfondimenti sulle mostre temporanee, sugli artisti e sulle opere della collezione permanente.

7 Novembre 2016
Compagnia di San Paolo – Bando OPEN
16 Febbraio 2018
BRANDINA