La Cy Twombly Foundation sostiene il Comune di Gaeta

La Cy Twombly Foundation sostiene il Comune di Gaeta

LA CY TWOMBLY FOUNDATION SOSTIENE LA CITTA’ DI GAETA CON UNA IMPORTANTE DONAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO DI DIAGNOSTICA SPECIALISTICA DESTINATO ANCHE AL COVID-19 PRESSO L’EX PRESIDIO OSPEDALIERO “MONSIGNOR DI LIEGRO” DI GAETA.

Per volontà del Sindaco Cosmo Mitrano il Centro specialistico sarà intitolato alla memoria dell’artista Cy Twombly.

 

La Cy Twombly Foundation, presieduta da Nicola Del Roscio, ha intrapreso una importante azione di sostegno nei confronti della Città di Gaeta (LT), cittadina laziale che ha accolto il grande artista statunitense dagli anni Novanta sino alla scomparsa nel 2011. In risposta all’appello mosso dal Sindaco Cosmo Mitrano per una raccolta fondi finalizzata alla realizzazione di un moderno Centro di Diagnostica specialistica all’interno dell’ex presidio ospedaliero “Monsignor Di Liegro” di Gaeta, il cui reparto di Malattie Infettive ha riaperto lo scorso 24 marzo, la Fondazione ha devoluto 500.000 $ (pari a 478.000 €), con l’obiettivo di dotare il territorio del Golfo e del Lazio meridionale di un istituto in grado di rispondere con prontezza ed efficacia anche alla terribile crisi sanitaria generata dalla pandemia di COVID-19.

In segno di riconoscenza verso questo impegno determinante, il Comune ha decretato l’intitolazione del nuovo centro diagnostico alla memoria di Cy Twombly.

Nicola Del Roscio ha dimostrato in più occasioni la propria amicizia verso Gaeta, sostenendone il patrimonio culturale, con la messa in sicurezza e il recupero della Porta Domnica nel cuore del centro storico cittadino nel 2018 e il restauro del Palazzo della Gran Guardia nel 2019, oltreché ambientale con la valorizzazione paesaggistica del territorio comunale. Sin dal 2014, con la Fondazione che porta il suo nome, Nicola Del Roscio provvede alla riqualificazione di un appezzamento di terreno collocato accanto all’Orto Botanico del Monte Orlando e affacciato sul Golfo, espropriato dal Comune di Gaeta dopo la demolizione di strutture abusive.

L’Amministrazione Comunale di Gaeta, convinta della necessità ora più che mai stringente di tutelare i propri cittadini e tutti gli abitanti dei Comuni del Golfo di Gaeta e del Lazio meridionale, implementando le strutture adibite alla prevenzione e alla cura della salute collettiva, a fronte della generosissima donazione ricevuta si impegna, in accordo con l’Azienda Sanitaria Locale di Latina, nella immediata messa a punto di tutte le azioni necessarie per il conseguimento del comune obiettivo.

Il Comune di Gaeta potrà acquistare macchinari e attrezzature di ultima generazione destinate in comodato d’uso gratuito al nuovo Centro presso l’ex presidio ospedaliero “Monsignor Di Liegro” e ad altre strutture del territorio comunale di Gaeta. L’Azienda Sanitaria Locale, a sua volta, si adopererà per l’individuazione dei locali e l’adeguamento degli stessi all’interno dell’ex presidio ospedaliero, mettendo a disposizione il proprio personale sanitario, e provvedendo alla manutenzione degli spazi e delle strumentazioni, inviando un report annuale sull’attività svolta. In questo modo il “Monsignor Di Liegro”, dopo la riapertura del reparto di Malattie Infettive con dodici posti letti, dotato di camere pressurizzate adatte alla gestione di malati positivi al Coronavirus, potrà potenziare le proprie attività di diagnostica grazie a una nuova e ricca dotazione strumentale, alleggerendo considerevolmente il carico di lavoro delle altre strutture attive sul territorio.

7 Maggio 2020
Palazzo Grassi – Punta della Dogana | #PalazzoGrassiAtYours
1 Giugno 2020
ICA Milano | La simmetria della fragilità