PLATEA Palazzo Galeano | SI. Silvia Berry

Platea | Palazzo Galeano

 

Platea | Palazzo Galeano

presenta

 

Silvia Berry

SI

terzo episodio del palinsesto espositivo dedicato ai giovani emergenti

coordinato da Francesca Grossi

 

Palazzo Galeano, Lodi

6 novembre – 5 dicembre 2021

 

Platea | Palazzo Galeano, nuova associazione sorta nel cuore di Lodi dall’iniziativa di un gruppo di appassionati di arte e architettura, presenta da sabato 6 novembre a domenica 5 dicembre 2021 SI, mostra personale dell’artista Silvia Berry (Lodi, 1998) e terzo episodio del palinsesto espositivo dedicato ai giovani emergenti, coordinato da Francesca Grossi.

SI – che va in scena dopo TECLA, personale di Giulio Locatelli – prosegue la seconda parte del programma concepito dall’associazione e avviato nel mese di giugno con “Trionfo dell’Aurora” di Marcello Maloberti, intervento realizzato in collaborazione con la Galleria Raffaella Cortese, con cui Platea | Palazzo Galeano ha dato ufficialmente inizio alla propria attività espositiva. Il programma mostre concepito da Platea si sviluppa secondo un modulo costante, un vero e proprio palinsesto composto da episodi la cui apertura è sempre affidata a un artista affermato che, in veste di “nume tutelare”, indica una rosa di emergenti che, dopo di lui, sono protagonisti di mostre personali. Un format molto speciale, pensato appositamente per dare visibilità alle nuove leve creative.
Dopo Vittoria Viale, Giulio Locatelli è ora il momento di Silvia Berry e sarà successivamente la volta di Vittoria Mazzonis. Sino ai primi giorni del mese di dicembre 2021, opere inedite, pensate per suscitare quell’incidente di sguardo che è alla base della concezione di Platea | Palazzo Galeano, sono a disposizione del pubblico per raccontare la creatività emergente italiana.

“SI” è un’installazione site specific multimediale che riunisce in un’unica immagine i principali medium espressivi che caratterizzano la ricerca dell’artista: il video, la performance, l’oggetto scultoreo e l’introspezione. Il progetto espositivo restituisce visivamente la personale ricerca dell’artista, che è prima di tutto un’analisi della propria identità.

Lo spazio espositivo si trasforma in una scena del crimine, l’artista è la principale protagonista di questa narrazione, un Soggetto Ignoto (da cui il titolo “SI”), irrimediabilmente colpevole, il cui corpo si moltiplica in numerose proiezioni del sé. Un movimento ripetitivo e incessante dal video riecheggia nello spazio: l’artista ruota su se stessa indossando un copricapo da lei realizzato, che le oscura interamente il viso. L’azione, così carica di spontaneità e naturalezza, dapprima suggerisce poesia, ma acquisisce lentamente violenza sino a diventare pura distruzione.

Oggetti all’apparenza giocosi, divertenti e ironici, suggeriscono una lettura paradossale: un tempo rappresentavano il riscatto personale della Silvia bambina oggi acquisiscono nuovi significati e troppo pesanti giacciono sul pavimento come ferite aperte.

Silvia Berry è un’artista prolifica che ama cimentarsi con tecniche e materiali diversi per dare forma ai propri pensieri attraverso un approccio apparentemente ingenuo, infantile poiché legato a un’estetica giocosa che predilige forme e colori elementari, propriamente naif. Questa “uscita dallo specifico” del territorio dell’arte accademica non si basa su un’attitudine progettuale, ma ogni sperimentazione apre il campo a una nuova indagine che proietta già all’opera successiva.

Le mostre di Giulio Locatelli, Vittoria Viale, Silvia Berry e Vittoria Mazzonis sono realizzate grazie al contributo della Fondazione Comunitaria della Provincia di Lodi onlus e alla generosità dei donatori che ne hanno condiviso attività e obiettivi.

Il progetto Platea | Palazzo Galeano ha preso forma anche grazie al supporto dei main partner Ferrari Giovanni Industria Casearia Spa e Consorzio Tutela Grana Padano e ai partner tecnici Solux Led Lighting Technology e Verspieren Broker di Assicurazione.

2 Novembre 2021
Fondazione Merz | Marisa e Mario Merz. La punta della matita può eseguire un sorpasso di coscienza
12 Novembre 2021
The Blank | Statements | Palazzo della Ragione, Bergamo
This error message is only visible to WordPress admins

Error: No feed found.

Please go to the Instagram Feed settings page to create a feed.